Un figlio concepito in chat

Category
Rassegna Stampa
Grazia | novembre 2019

In Italia si moltiplicano i donatori che si offrono online a chi non riesce ad avere un bambino e non vuole affidarsi alle cliniche che praticano la fecondazione eterologa. Una soluzione rischiosa che nasce dal fallimento della legge sulla procreazione assistita.


© Depositphotos.com @ ababaka

➺ Leggi l’articolo