Pillola, aumento di peso e cellulite

Pillola, aumento di peso e cellulite

COME CONTRASTARE GLI EFFETTI COLLATERALI INDESIDERATI
La pillola contraccettiva è efficace e comoda, ma non priva di effetti collaterali. Quello che infastidisce di più è indubbiamente l’aumento di peso corporeo. Che non è una “fissa”, ma la realtà: la pillola stimola il nostro appetito e la fame di carboidrati, oltre ad aumentare la ritenzione idrica e con essa l’odiosa cellulite! Questo vale anche per donne molto giovani e decisamente magre, e anche quando il ginecologo – sempre attento a personalizzare la quantità di ormoni in base alle esigenze della paziente – prescrive la pillola più leggera possibile.
Per combattere ritenzione idrica, cellulite e senso di gonfiore, un grande aiuto arriva dai rimedi naturali.

PRIMO
DRENARE IL FEGATO
Quest’organo è messo a dura prova dagli ormoni e dal consumo di pasta, dolci e pizzette. Per depurarlo è perfetto un composto di tinture madri di Cardo Mariano, Tarassaco e Carciofo: ne bastano 30 gocce prima di colazione e di cena per sentirsi alleggerite.

SECONDO
CONTRASTARE LA RITENZIONE IDRICA
L’accumulo di liquidi può essere contrastato dall’uso di un integratore, la Linfa di Betulla, unita a buoni rimedi omeopatici come Thuya, una monodose almeno un giorno a settimana. Questo per prevenire anche la comparsa della cellulite vera e propria, che fa spesso capolino dopo pochi mesi di assunzione con classici gonfiori diffusi e pelle a buccia d’arancia su glutei, cosce e polpacci. Quando la pillola si interrompe entro 6 mesi, la cellulite rimane un ricordo, se è passato più di un anno può accadere che l’inestetismo permanga.

TERZO
COMBATTERE LA CELLULITE
Se si prevede dunque di usare questo anticoncezionale a lungo, meglio assumere integratori antiossidanti a base di selenio, vitamina E, A e C che mantengono la pelle elastica ed evitano anche le smagliature, sempre in agguato in caso di aumento di peso. Fra i fitoterapici, si raccomanda l’utilizzo di Centella Asiatica e Ginkgo Biloba, che aiutano la funzionalità del microcircolo superficiale, e un integratore a base di Pilosella e Orthosiphon che insieme drenano i tessuti obbligando a uno smaltimento efficace dei liquidi. Localmente è una buona idea massaggiare i punti critici con creme a base di Amamelide e Ippocastano.

© Depositphotos.com @ Maridav